vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Trontano appartiene a: Regione Piemonte - Provincia del Verbano Cusio Ossola

Trontano, Alpe Parpinasca e gli Alpeggi (Itinerario A0 - A16)

Nome Descrizione
Titolo Trontano, Alpe Parpinasca e gli Alpeggi (Itinerario A0 - A16)
Tempo percorrenza 3h 30'
Grado di difficoltà (E) Itinerario Escursionistico
Dislivello Salita (660 mt.)
Informazioni Attrezzatura consigliata: Scarponcini
Referente: Comune di Trontano - Tel. 0324.37021
Parco Nazionale della Val Grande - Tel. 0323.557960
Referente CAI: sezione di Domodossola - Tel. 0324.240449
Notizie utili: Ferrovia "Vigezzina" SSIF (linea 301) - Tel. 0324.242055
Presentazione dell'itinerario

Raggiunta la stazione di Trontano con il trenino Domodossola - Locarno, si imbocca via Tignolino e alla cappella sull'incrocio con via Martinella si prende a sinistra fino a raggiungere una casa affrescata (15 min). Si percorre il sentiero natura Trontano-Faievo del Parco Nazionale Val Grande fino all'Alpe Faievo (1h 8 min).
Si prosegue su sentiero fino ad incrociare la strada sterrata che si percorre per un breve tratto. Si prende a sinistra e per comodo sentiero si raggiungono le baite e poi il Rifugio dell'Alpe Parpinasca (40 min). La struttura del rifugio è stata inaugurata nel 2002 e a breve diverrà un comodo e piacevole punto di ristoro.
Dal Rifugio si prende il sentiero pianeggiante che porta alla piazzola terminale della strada sterrata e seguendola si ridiscende all'alpe Faievo (30 min). Raggiunta la strada sterrata si prosegue fino al bivio con il cartello segnaletico del Sentiero Natura (5 min). Si prende sulla destra il tracciato che passa dalle baite dell'Alpe (10 min) fino a incontrare il percorso effettuato in salita, presso la cappella della Madonna di Re (15 min), quindi si ritorna a Trontano (18 min).

Aspetti significativi del percorso

Di grande suggestione è il viaggio con il trenino della Valle Vigezzo che sale tra vigneti, case signorili e la Torre di Greggio per raggiungere il vecchio borgo di Trontano. Poi il bosco e i pascoli diventano i temi più interessanti dell'itinerario